I NOSTRI VICINI DI FRANCIGENA: Gli Hare Krishna nepesini.

Ho sempre pensato che la Francigena sia innanzitutto una via di comunicazione e di scambio, e per questo tanto più alta nel suo valore e profonda nella sua funzione. Ma mai avrei creduto di imbattermi, per ragioni diciamo così “amministrative” (un sopralluogo sulla Via Francigena), con una comunità di devoti in Krishna.

Una comunità pacifica e accogliente che abita una zona piuttosto isolata tra Nepi e Campagnano. Mi era capitato anni fa di imbattermi in una loro tensiostruttura arancione visibile dalla Settevene Palo, che invitava a fermarsi, imbattermi poi nell’eco dei loro canti, fin tanto nei loro coloratissimi calendari.

La natura dell’essere vivente è di essere gioioso, felice, sempre

La divinità Krishna

La divinità Krishna

immerso nel piacere, ma nella nostra condizione di vita materiale siamo proprio l’opposto.
Non c’è piacere, né conoscenza, né eternità. Queste tre condizioni invece — eternità, felicità e conoscenza — sono i sintomi dell’esistenza spirituale. A Goloka Vrindavana, la dimora eterna di Krishna, tutto è un’espansione della potenza interna di Krishna: la terra, l’acqua, gli alberi, i fiori, le mucche, i pastorelli. Ciò significa che sono espansioni personali di Krishna.

E sono loro i primi destinatari della nostra attenzione, in fase attuativa di un progetto di messa in sicurezza del tracciato della Francigena: sono loro i nostri interlocutori, proprietari e abitanti dei terreni calpestati dai pellegrini, cantori colorati, gli Hare Grishna

Volete leggere qualcosa sul loro villaggio lungo la Mazzanese? Cliccate qui.

Ora mi chiedo: con dei vicini così, come posso io adoperarmi più facilmente (e felicemente) per raggiungere l’obbiettivo di un ponte verso Campagnano che accompagni i pellegrini a visitare in pace il nostro territorio? Quali Vicini incontreranno al di là del fosso, nel nostro Comune…?

Questa voce è stata pubblicata in Archivio, Mappa del territorio, News, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>